La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

venerdì 25 luglio 2008

Napoli - Centro Direzionale





Adoro questo piccolo cluster italiano di grattacieli. Ogni volta che son stato a Napoli non l'ho mai visitato. Realizzato verso la fine degli anni 80, nn possiede capolavori d'architettura, ma il suo fascino credo ce l'abbia.
Per giunta, ancora per poco, ha il grattacielo più alto d'Italia, quello della Telecom, 129 m, di poco supera il Pirelli di Milano.

7 commenti:

byb ha detto...

Sarà che sto leggendo Gomorra di Saviano, ma queste immagini mi fanno pensare alle pesanti "accuse" al mercato edile italiano, e in particolare a quello campano.
E non riesco a pensare che possano essere belli, o anche solo interessanti, mi portano in mente tutte le possibili implicazioni di quei concorsi, di quei cantieri, e viavia fino a quelle dei cementifici e delle cave.

manuele varese ha detto...

fa un pò Rio de Janeiro questo quartiere.. e comunque da a Napoli un'immagine di minor arretratezza e un pò più di modernità e ricchezza.. e comunque proprio come le megalopoli del centro-sud america (ma in generale qualsiasi metropoli) ci sono poco distanti le Favelas_

(fabrizio) ha detto...

beh, il masterplan è di Kenzo Tange...insomma, merita un'occhiata secondo me.

Anonimo ha detto...

Se solo Napoli risolvesse i suoi enormi problemi potrebbe essere la Barcellona d'Italia, anzi sarebbe meglio della città catalana e diverrebbe punto di riferimento di tutto il Mediterraneo.

Anonimo ha detto...

In realtà è molto deludente quando lo si visita: è già degradato e malandato... effettivamente sembra una Chicago malandata...

Federica.Na ha detto...

esteticamente è stupendo, il fascino delle architettura storiche napoletane accostato alla modernità è sorprendente, un esempio di città dei servizi in italia. Peccato che urbanisticamente fa acqua da tutte le parti, dista 5 minuti dalla stazione centrale di Napoli ma è impossibile da raggiungibile a piedi e esiste solo un treno ( non metropolitano ,circa ogni 40 minuti) che lo raggiunge.Alla chiusura degli uffici non vi esiste alcuna altra attività e diventa terra di nessuno.Ovviamente con queste caratteristiche non esprime nessuna delle qualità che potrebbe avere. L'architettura senza l'urbansitica è nociva

Skymino ha detto...

Federica, come darti torto, come al solito si creano dei bei luoghi, ma non li si fonde col resto del luogo, come cattedrali nel deserto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...