La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

martedì 2 novembre 2010

Berlusconi, l'italiano medio

Che tristezza... prendo spunto dall'ultima figuraccia fatta dal Premier (ma perché chiamarlo così?) Silvio Berlusconi poche ore fa, dove dichiarava: «Meglio le belle ragazze che essere gay»

Ecco, non sono un filosofo e non mi piace occuparmi di politica, ma quest'essere secondo me incarna perfettamente l'italiano medio maschile.
Perché piace? Perché è scaltro, maschilista (calcio, fighe), truffaldino, perché è meglio lavorare in nero e gabbare il governo in qualche modo (per non dire altre malefatte che è meglio eclissare)... dove è lecito tradire la moglie pur dichiarandosi cattolicissimo... perché è da fighi far vedere che a 74 anni tira ancora il pistolino e non con una sesantenne, ma con una 17enne... e dulcis in fundo... meglio andare a puttane che esser gay... perché le donne secondo lui son buone solo per divertirsi e magari pulire la casa, perché crede sempre di cavarsela a suon di battute da osteria... e quest'uomo ci governa? Che schifo!


Dal corsera
MILANO - Una «tempesta di carta». Dal Salone del ciclo e motociclo alla Fiera di Milano, Silvio Berlusconi minimizza così sul caso Ruby. E lo fa anche con parole che innescano immediatamente la miccia delle polemiche. «Sono fatto così da sempre - spiega -: qualche volta mi capita di guardare in faccia una bella ragazza, ma è meglio essere appassionato di belle ragazze che gay». «Ho un problemino - aveva detto poco prima parlando sempre della marocchina ospite delle feste ad Arcore -, avrei da sistemare una certa Ruby in uno di questi stand....».

9 commenti:

andrea ha detto...

A me quel commento ha fatto stare veramente male, e pensare che in alcune occasioni ho anche votato la sua coalizione. Ma la cosa incredibile è stato l'applauso alla sua battuta... :(

Anonimo ha detto...

UN MEGA COGLIONE!

Anonimo ha detto...

Quest'uomo ci governa perchè l'abbiamo scelto noi, e a giudicare da quello che si vede in giro e che dici, ce lo meritiamo. Purtroppo è così, triste ma reale.

Anonimo ha detto...

Che triste italia, la repubblica dele banane siamo diventati.

Anonimo ha detto...

Diciamo che riesce sempre a trovare argomenti che affossino le sue malefatte sollevando altri polveroni.
Così per mettere a tacere le malefatte con le minorenni preferisce dar scandalo con una cosa meno grave...

Cop

Andrea G. ha detto...

sebbene sia in accordo con la maggior parte delle cose scritte qui...
devo pur chiedermi... "ma perchè qui???" ci sono migliaia di spazi e migliaia di blog più consoni su cui parlare di questi argomenti

non sporchiamo questo interessantissimo blog con la politica.
Teniamola il più lontano possibile (finchè si può).

please!!! :-)

Skymino ha detto...

Son d'accordo con te e ti ringrazio, ma l'ho sentito dal cuore... e dovevo scriverlo.

ilcesco ha detto...

Ed invece hai fatto proprio bene Roberto! Bisogna parlarne ovunque... il non parlarne e' proprio il punto di forza di questa classe politica che conta sull'indifferenza e sul fatto che nessuno ne parla, che nessuna si scandalizzi, che nessuno prenda posizione. Quindi ogni luogo e' va bene dove parlarne. Siamo il paese dei corrotti, dei furbi... non bisogna parlarne? Certo che bisogna parlarne, bisogna INIZIARE a parlarne perche' altrimenti non si cambiera' mai!

Andrea G. ha detto...

...e si trasformarono da un paese di artisti, scienziati, architetti, uomini di cultura E CORROTTI... in un paese di CORROTTI E PIANGINI.

molto bene :-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...