La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

giovedì 8 maggio 2008

Uffizi, la loggia di Isozaki si farà?




Non ho più avuto notizie in merito alla pensinlina di Isozaki.
Ultime raccolte sono queste che riporto qui di seguito.
Dai rendering e plastici non sono ancora riuscito a capirre se la loggia mi piaccia o meno.
Se qualcuno sa qualcosa in più si faccia vivo.


10/11/2007
"Sarà così come la vediamo nelle foto. Stesse proporzioni, illuminazione, altezza e disegno del progetto originario del 1998. E´ la rivincita dell´architetto Arata Isozaki. La Loggia per l´uscita degli Uffizi si farà e si farà com´era. Il progetto esecutivo è stato consegnato alla soprintendenza ai monumenti di Palazzo Pitti mercoledì scorso. «Avrò 90 giorni di tempo per fare le mie valutazioni - osserva al soprintendente Paola Grifoni - quindi partiranno i lavori. Anzi, cercherò di farle prima, ma di fatto avrò a mia disposizione i tre mesi previsti dalle norme». Il progetto esecutivo delinea tutti i passaggi tecnici relativi alla realizzazione della loggia che si differenzia dal primo disegno solo per «piccoli aggiustamenti e definizioni progettuali» spiega poi Andrea Maffei, responsabile dello studio Isozaki a Milano, che ha inviato le immagini della struttura del plastico aggiornato al disegno finale. Anche l´altezza della copertura resta quella a suo tempo contestata: 23,6 metri dal livello di via Castellani. E restano identici anche i materiali: la loggia sarà in acciaio rivestito di pietra serena extradura, stessi materiali per le travi che conterranno lunghe liste di vetro per assicurare leggerezza e trasparenza alla parte superiore. Inoltre è stata particolarmente curata l´illuminazione della piazza: «Sarà molto soft e integrerà il nuovo intervento in tutto il contesto - aggiunge Maffei - Abbiamo curato anche le luci per le statue che saranno collocate sotto la loggia». Sculture antiche o nuove? Chissà. Ancora è prematuro parlarne. Spetterà alla direzione della Galleria degli Uffizi decidere se esporre alcune statue dalle antiche collezioni archeologiche dei Medici o affidare a nuova committenza opere d´arte contemporanea. E gli aggiustamenti minimi della struttura cosa riguardano? «Per rispettare i reperti archeologici del sottosuolo, i pilastri poggeranno su una struttura che salvaguarda l´antico percorso delle mura - spiega Maffei - Ad esempio, sotto la rampa di accesso ci sarà un cunicolo che permetterà ad esperti e studiosi di scendere con delle scalette per visitare i reperti». Ora che il progetto esecutivo è pronto e si prevede un iter tutto in discesa, quando inizieranno i lavori? « A primavera del prossimo anno - assicura la soprintendente Grifoni - contestualmente al secondo lotto del cantiere dei Nuovi uffizi. Con l´impresa stiamo aggiustando il cronoprogramma dei lavori per permettere l´adeguamento degli interventi nei sotterranei». Quindi se non ci saranno intoppi, la loggia potrà essere pronta nel giro di due, massimo tre anni. E si chiuderà definitivamente la lunga querelle ha accompagnato tutta la vicenda.

Mara Amorevoli - La Repubblica - 10/11/2007

7 commenti:

Aru ha detto...

bisognerebbe piuttosto chiedersi se è lecito attuare un progetto datato più di 10 anni fa. in 10 anni le tecnologie si sono evolute enormemente, nonchè il senso di gusto e modernità quindi le conclusioni si dovrebbero trarre da sole...

ps. mai sopportato la loggia (pensilina) di isozaki

Skymino ha detto...

Concordo in pieno Aru. Penso che lo stesso Isozaki dovesse rifarlo penserebbe un'altra cosa.

Anonimo ha detto...

Posso dire che è una bella cagata la loggia?
Spero proprio non la realizzino.

Nasty

(fabrizio) ha detto...

ciao sky! ne approfitto x ringraziarti dei commenti sul mio blog, e per il messaggio su SSC...
a me, sinceramente, questa loggia piace poco. aspetto di vedere qualche altro rendering, ma mi ricorda molto quei pannelli ondulati in fibra di vetro semitrasparente, che fanno furore nella bassa piemontese...
Isozaki mi ha abituato bene, vedi il PalaIsozaki vicino a casa mia a Torino, speriamo!

Anonimo ha detto...

si avete ragione meglio lasciare le cose cosi come sono vero? teniamoci pure le nostre cosine vecchie e ordinate però ogni tanto le facciamo spolverare da qualcuno bravo eeeh???? perchè le cose nuove sono così brutte vero? fanno così paura alle nostre coscienze, lasciamo agli altri il futuro!

Anonimo ha detto...

quella pensilina e' un orrore, un fuori contesto ed uno scempio estetico ed ideologico agli Uffizi. Deturpera' Firenze irreversibilmente. Se volevano una piazza, avrebbero dovuto concepirla senza alcuna pensilina o altro tipo di intervento archittetonico. L'architettura c'e' gia'. Un'altra vergogna firmata Firenze.

Anonimo ha detto...

... la potevano fare ai Gigli

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...