La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

venerdì 16 settembre 2011

Milano, Palazzo Lombardia è un po' una delusione...

Ieri sono passato in via Restelli a Milano, e ho visto il "giardino" appena ultimato della Regione Lombardia, che dire, onestamente pensavo in qualcosa di meglio.


Ricordo dei vecchi rendering del Palazzo Lombardia dove si vedeva una specie di canale (a ricordo dei famosi navigli) lungo il percorso della via e attorno spazi verdi, alberi ecc... mi piaceva molto, ora tutto questo è stato sostituito da aiuole ovali a mo' di collinetta e da due fontane "sorgive" ovali anch'esse.


Invece ho trovato troppo cemento, aiuole un po' striminzite a dire il vero, e che dire dei Menhir, le pietre lombarde piazzate in modo casuale lungo la via, sistemate come fossero delle statue che non sono, circondate dalla ringhierina e con le luci per l'illuminazione ben visibili (chissà quanto dureranno).
Mentre le fontane (2) sono l'unica cosa che mi piace assieme alle panchine circolari.
Mentre avrei preferito qualcosa di simile al giardino fatto in Place Jean Paul Riopelle a Montreal, magari accompagnato da un bel vascone ce riproducesse il naviglio.

Ora che siamo al 90% del realizzato, posso dire che Palazzo Lombardia è un po' una delusione.

Non è alto abbastanza, io avrei fatto meno corpi bassi e una torre alta almeno 300 metri.
Più giardino sia su via Restelli che su Melchiorre Gioia.
Il Belvedere rimane un'utopia... peccato che come al solito lo si userà in occasioni speciali, ma nn c'avevano promesso il punto panoramico sempre aperto?
Per fortuna che almeno il Lanternone lo tengono acceso... ci mancava anche che nn fosse illuminato.
Gli impianti tecnici a vista li trovo orrendi, specie per un palazzo NUOVO di zecca come questo, ma come si fa a non considerarli da subito?
Speravo in negozi più belli e meno stile mensa, invece...

Mi piace molto la forma sinuosa (anche se nella prima versione la preferivo),  la Piazza coperta e anche il rivestimento di tutte le superfici,  mi piacciono molto i dipinti che si trovano in uno degli ingressi, quelli floreali, per il resto gli do una bella insufficienza.


Peccato.






Il faccione in piazza :D










Ecco l'esempio, Place Jean Paul Riopelle


2 commenti:

Miky ha detto...

Guarda, a me non dispiace. Mi è successo il contrario: ero deluso dal concorso (preferivo un altro progetto) e vedendolo realizzato non è male. Non è nemmeno una rivoluzione, però essendo una sede di un ente pubblico secondo me ha il giusto equilibrio. Io, poi, sono del parere che in una città moderna l'attrattiva o l'edificio più alto non debbano essere di iniziativa pubblica, mi vengono in mente le città dell'est, per fare un esempio... Infatti l'edificio più alto sarà a Citylife, per il momento. Spero infatti che il centro direzionale vero e proprio (che comincia a formarsi solo ora) vedrà cerscere altri progetti interessanti. L'altra sera sono passato sotto il "diamantone" e sono rimasto piacevolmente colpito dal rivestimento "quasi" nero.
In una delle tue foto vedo che anche l'ex "Città della moda" ormai è completa, manca solo l'antenna, diciamo... Speriamo che almeno quella avrà una super-illuminazione!

Anonimo ha detto...

in effetti non posso che condividere, nel complesso non è male, ma ci sono molti particolari che danno l'impressione di essersi persi, peccato.

Lory

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...