La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

lunedì 4 ottobre 2010

Milano - Cattelan e il dito

Dal Corriere della Sera:
IL SINDACO E L'ASSESSORE FINAZZER: AI MILANESI PIACE. OPERA IN MOSTRA FINO AL 24 OTTOBRE
Cattelan: pronto a regalare il «Dito»
ma non spostatelo da piazza Affari
L'artista apre al Comune: bene che siano state superate le difficoltà. «Pronto a discutere qualsiasi progetto»


Che dire... a me la scultura L.O.V.E. piace tantissimo, anche la collocazione è molto ben riuscita. Di prim'acchito può sembrare un gesto volgare fine a se stesso, ma se lo si osserva bene, è una mano mentre fa un gesto che ricorda il saluto fascista con le dita spezzate per lasciare il medio a mo' di... disprezzo.
Almeno, io ci leggo questo, quindi non tanto rivolta alla Borsa, ma a qualcosa di più esteso.
Spero che il comune l'accetti come donazione e che la piazza venga sistemata in modo decente, e non usata come un orrendo parcheggio.





Io tempo fa avevo pensato ad una soluzione, piazzando due sculture rappresentanti l'orso e il toro, i due simboli usati per segnalare l'andamento delle contrattazioni. Potrebbe essere un'idea per arredare questa piazza monumentale così bistrattata.

7 commenti:

Lord ha detto...

Io avevo interpretato la scultura proprio come te.
Un vaffanculo al fascismo.
Però magari ognuno ci vede quello che vuole, non lo so.

Skymino ha detto...

He sì, un pochino lo ricorda. :D

Anonimo ha detto...

Bello il dito, ho letto che hanno intenzione di lasciarlo lì, a me pisce come idea, spero almeno non facciano parcheggiare più auto in quella piazza.

Ross

Anonimo ha detto...

newmark79

Wow, già in foto sembra fighissima! Spero di fare un salto in Italia prima che la levino, o meglio, spero che ce la lascino definitivamente!

Intanto m'è venuto in mente un riferimento alla statua di Costantino ai Musei Capitolini

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Hand_Constantine_Musei_Capitolini_MC786.jpg

Anonimo ha detto...

E' indifferente che il palmo della mano sia rivolto verso la borsa? Cosi sembra che il gesto parta proprio da lì ma forse è una considerazione superflua.

Skymino ha detto...

E' vero anche questo... ma credo proprio il vaffa sia rivolto ad altro...

Anonimo ha detto...

Io la penso proprio come l'Anonimo del 12 ottobre. Se Cattelan è il furbetto che sembra (bè, lo è senz'altro se consideriamo quanto valutano le sue "opere") la posizione del palmo non è banale. E rappresenta benissimo quello che la finanza fa al mondo, e la tracotanza con cui lo fa, ogni giorno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...