La mia foto
Milano - Porta Venezia ma anche il resto del mondo, Italy
Cerco di parlare un po' d'Architettura, d'Urbanistica, Arte, Lifestyle, Musica e altro anche se non ne ho le qualità

giovedì 20 novembre 2008

San Francisco -California Academy of Sciences










Foto Fdo h


La California Academy of Sciences (Accademia delle Scienze della California) è un istituto di ricerca ed uno fra i dieci maggiori musei di storia naturale del mondo ed uno dei più antichi degli Stati Uniti d'America. È arrivato a contare fino a undici edifici interni.
E' stata riaperta al pubblico dopo un periodo di chiusura per restauri il 27 settembre 2008.
Il progetto di ammodernamento dell'impianto - situato nel Golden Gate Park - è stato firmato dall'architetto italiano Renzo Piano.
L'Accademia - che comprende un acquario Steinhard e un planetario Morrison - fu costituita come società culturale con lo scopo di sostenere programmi di ricerca scientifica e organizzare esposizioni pubbliche nonché attività pedagogiche.
Visitata annualmente da circa cinquecentomila persone, la struttura presenta esposizioni essenzialmente sulla storia naturale: vi sono rappresentate le le più svariate specie presenti al mondo. Una specifica galleria intitolata Life through Time (Viaggio attraverso il tempo) è dedicata all'evoluzione della paleontologia.
La biologia marina è particolarmente rappresentata con uno storico acquario che contiene pesci di ogni parte del mondo.
L'astronomia può godere dell'utilizzo di un planetario mentre la geologia conta sulla presenza di gemme e minerali provenienti da ogni dove.
Una specifica sezione è dedicata ai fenomeni sismici (tema che riguarda da vicino la California, vittima più volte di terremoti, e sia San Francisco in generale che le strutture dell'Accademia in particolare sono rimaste danneggiate da scosse telluriche, ultima delle quali quella del 1989). Un simulatore è in grado di riprodurre gli effetti del terremoto che colpì il 17 gennaio 1995 la città di Kōbe, in Giappone.

Onestamente i lavori di Renzo Piano non mi entusiasmano particolarmente, sanno sempre di precario, troppi tubi e troppe pagode, come se a breve dovessero venire smontate, preferisco edifici che mi rassicurino, che possano durare nel tempo come le piramidi. :-D
Comunque mi piace, il tetto a verde con gli oblò lo trovo molto accattivante, ricorda molto il Paul Klee Zentrum di Berna, come del resto altri elementi che si possono vedere spesso negli edifici di Piano.

2 commenti:

Arka ha detto...

Non sembra male, per un museo di scienze naturali mi sembra fantastico.

elfo00 ha detto...

idem la penso io, ma profano, trovo che la struttura sia affascinante. Quasi che la conoscenza della natura spinga dal di dentro della terrà a fuori per raggiungere l'uomo. E poi mi fa venire in mente le tombe etrusche...non so ma mi piace.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...